GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Compila il modulo di partecipazione. Grazie

Mezzo Pieno

Mezzo Pieno - I Giochi della Gentilezza

L'associazione Cor et Amor aderisce al Movimento Mezzopieno

C'Era una Volta

C'Era una Volta - I Giochi della Gentilezza

coordinerà la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza nelle Marche

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Grazie per la condivisione

Grazie per l'attenzione

Grazie per seguirci

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

Home » GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA » I Giochi della Gentilezza » LUPO TROTTOLA DELLA GENTILEZZA

LUPO TROTTOLA DELLA GENTILEZZA

LUPO TROTTOLA DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

ETA’: dai 6 ai 10 anni

PARTECIPANTI: a partire da 12/13 bambini

AMBITO: scuola

AMBIENTE: Palestra

DURATA: 20 minuti

MATERIALE: nessuno

DESCRIZIONE: I bambini sono disposti in cerchio, in piedi. Hanno le mani dietro la schiena con il palmo rivolto verso l’alto. L’insegnante ( o un alunno incaricato) , passa all’esterno del cerchio e tocca la mano di 3 o 4 bambini, che diventano i lupi. Si consiglia di scegliere il numero dei lupi in proporzione al numero di giocatori e alle caratteristiche del gruppo. Svolgimento: Parte il gioco, i compagni non sanno ancora chi sono i lupi, pertanto devono correre e al tempo stesso guardarsi attorno e prestare la massima attenzione. Ogni lupo cattura i bambini con un semplice tocco e li trasforma in trottole: chi è preso diventa una trottola, si siede a terra e deve girare su se stesso due volte. Per essere liberato deve farsi aiutare da un compagno ad alzarsi, dopodiché i due si devono abbracciare, prima di poter riprendere a scappare dai lupi. L’abbraccio è un importante strumento di difesa perché fino a che i due bambini restano abbracciati nessun lupo, seppur vicino, li può prendere.

CONOSCENZE GENTILI ALLENATE: movimenti gentili (il valore di un abbraccio).

PROPOSTO DA: CLASSE 3 A SCUOLA PRIMARIA DI BOTTANUCO (BERGAMO) nell'ambito della GIORNATA NAZIONALE DEI GIOCHI DELLA GENITLEZZA, UN GIOCO PER LA PACE

commenti (0)