GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Compila il modulo di partecipazione. Grazie

Mezzo Pieno

Mezzo Pieno - I Giochi della Gentilezza

L'associazione Cor et Amor aderisce al Movimento Mezzopieno

C'Era una Volta

C'Era una Volta - I Giochi della Gentilezza

coordinerà la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza nelle Marche

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Grazie per la condivisione

Grazie per l'attenzione

Grazie per seguirci

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

ENTRA NEL MIO CERCHIO

ENTRA NEL MIO CERCHIO - I Giochi della Gentilezza

ETA’: 6-8 anni

AMBITO: scuola

PARTECIPANTI: da un minimo di 8, fino a un massimo di 16.

AMBIENTE: palestra o cortile

DURATA: 15 minuti

MATERIALE: cerchi colorati di plastica (Ø  40-60)

DESCRIZIONE: il conduttore del gioco predispone alcuni cerchi di colori diversi nello spazio scelto per svolgere l’attività. I cerchi saranno la metà rispetto al numero di partecipanti al gioco. Il conduttore invita i bambini a sedersi per ascoltare le regole del gioco. In ogni momento, sin dalla fase del warm up, è importante ricordarsi e ricordare di usare un tono pacato e disteso e di rivolgersi all’altro sempre con cortesia.

Regole del gioco:

Il conduttore del gioco predisporrà  i cerchi di colori diversi nello spazio scelto per svolgere l’attività, poi dividerà i bambini in due squadre che abbiano lo stesso numero di componenti e le chiamerà: la squadra dei PROPRIETARI e quella degli OSPITI; i “proprietari” dovranno scegliere ognuno un cerchio che da quel momento diventerà la loro “casa” e dovranno sostarvi all’interno; l’altra metà dei giocatori, “gli ospiti”, sarà invitata a passeggiare liberamente nello spazio circostante. Al segnale di via - concordato durante la fase di spiegazione e condivisione delle regole - i  “proprietari” dovranno uscire, scegliere un “ospite” e invitarlo con gentilezza a entrare in casa, se quest’ultimo accetterà, i due si posizioneranno uno di fronte all’altro all’interno dei cerchi-casa e potranno abbracciarsi in segno di amicizia, se  invece dovesse rifiutare, il proprietario, senza abbattersi, si metterà alla ricerca di un nuovo ospite. L’attività può ripetersi invertendo i ruoli.

CONOSCENZE GENTILI ALLENATE: la condivisione dello spazio, l’attenzione e la  cura verso gli altri, la capacità di compiere gesti affettuosi.

PROPOSTO DA:  III A, B, C e D Scuola Primaria “Gianni Rodari”, Monteroni D’Arbia (Si) nell'ambito del progetto GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA A SCUOLA  A.S. 2015-2016

Pubblicato il 23 Dicembre 2015

commenti (0)