GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

GIORNATA DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Compila il modulo di partecipazione. Grazie

Mezzo Pieno

Mezzo Pieno - I Giochi della Gentilezza

L'associazione Cor et Amor aderisce al Movimento Mezzopieno

C'Era una Volta

C'Era una Volta - I Giochi della Gentilezza

coordinerà la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza nelle Marche

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

CONDIVI I TUOI GIOCHI DELLA GENTILEZZA - I Giochi della Gentilezza

Grazie per la condivisione

Grazie per l'attenzione

Grazie per seguirci

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

Grazie per seguirci - I Giochi della Gentilezza

Home » ASSOCIAZIONE COR ET AMOR » Diario dei ricordi » 2017 » 22 Novembre 2017 presentazione del gioco Scaffaletto della Gentilezza

22 Novembre 2017 presentazione del gioco Scaffaletto della Gentilezza

 - I Giochi della Gentilezza Spunti ed idee per giocare allo Scaffaletto della Gentilezza 6 Immagini

I Giochi della Gentilezza possono essere pensati e proposti per allenare la pratica della Gentilezza quotidianamente, con un impatto positivo nella vita di tutti i giorni, offrendo delle soluzioni ad esigeneze comuni, 

proprio come nel caso del gioco Scaffaletto della Gentilezza. Ho pensato a questo gioco riflettendo sulla mia esperienza di genitore di Mariluce, che oggi ha 7 anni e di allenatore dei Giochi della Gentilezza, che mi consente di giocare coi bambini negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia, oltre che con le loro famiglie; Mariluce, come ogni bambino cresce "velocemente" e molti degli oggetti di uso comune che le sono stati comprati, hanno un utilizzo breve, il tempo di passare alla taglia successiva se vengono presi in considerazioni scarpe e vestiti, o di acquisire nuovo conoscenze se sono i giocattoli ed i libri ad essere presi come riferimento. Allora mi sono chiesto perché buttare via questi oggetti, che hanno avuto un breve utilizzo, mentre potrebbero essere impiegati per diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza? Da questa intuizione ho sviluppato il gioco Scaffaletto della Gentilezza, da proporre agli Asili Nido ed alle Scuole dell'Infanzia, per educare bambini e famiglie alla condivisione, intesa non come elemosina, bensì come atto di gentilezza nei confronti di persone vicine e verso l'ambiente, che ha sempre maggiori difficoltà ad assorbire gli scarti ed i rifuti che l'umanità produce. Scaffaletto della Gentilezza responsabilizza bambini e famiglie ad un uso rispettoso dei propri beni, in quanto una volta che non servono più, se tenuti bene, possono essere usati da altri, inoltre consente di allenare diverse conoscenze gentili, quali: accettazione (nello scegliere di usare un oggetto condiviso), collaborazione (in quanto i partecipanti si aiutano), gratitudine (chi prende un oggetto assume l'impegno di ringraziare chi lo ha donato, anche se é anonimo), l'attenzione (nello scegliere solamente gli oggetti utili ed in buoni condizioni), condivisione (donando ad un'altra persona un oggetto che potrebbe esserle utile), la bellezza (gli oggetti scelti devono essere belli ed in buone condizioni). Lo svolgimento di Scaffaletto della Gentilezza, richiede la partecipazione degli insegnanti nella fase organizzativa iniziale ed a seguire quella delle famiglie che proseguiranno nello svolgimento del gioco; un'opportunità a costo 0 (per realizzare lo scaffaletto può essere impiegato un arredo scolastico che già si dispone e che magari non si usa più) per scuole, asili e famiglie per condividere un'esperienza educativa comune verso i bambini.     

 

Luca Nardi 

commenti (0)